Menu Chiudi

AUSTRALIAN SHEPHERD

Origini

Benché esistano numerose teorie sull’origine dell’Australian shepherd, la razza si è sviluppata esclusivamente negli Stati Uniti.

Il nome di “australiano” gli fu attribuito per associazione con i Cani da pastore giunti dall’Australia negli Stati Uniti nel XIX secolo.

Aspetto e caratteristiche dell’Australian Sheperd

È un cane ben proporzionato, leggermente più lungo che alto, di taglia e ossatura media, di costituzione solida e muscolosa senza pesantezza. Gli occhi, a mandorla, possono essere di colore marrone, blu, ambra e/o qualsiasi combinazione di questi colori. Le orecchie sono triangolari, attaccate alte sulla testa, con padiglione di dimensioni moderate. Quando il cane è attento, si ripiegano verso l’avanti sul fianco. La coda è dritta, naturalmente corta o accorciata, di lunghezza non superiore a 10 cm. Pelo: di tessitura e lunghezza medie, è dritto o leggermente ondulato, resistente alle intemperie. Il sottopelo varia di quantità a seconda delle stagioni. Colore: blu-merle, nero, rosso-merle, rosso, tutti questi colori con o senza macchie bianche, con o senza macchie focate. Taglia: la misura preferita è di 51- 58 cm nel maschio; 46-53 cm nella femmina.

Attitudini dell’Australia Sheperd

È un cane da lavoro intelligente, dotato di un istinto pronunciato per la condotta e la guardia del gregge. Di temperamento stabile, è naturalmente buono, raramente litigioso. È un ottimo cane da compagnia, adatto a moltissimi lavori e sport.