Menu Chiudi

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

L’incentivo gestito da Invitalia per sostenere la nascita di nuove attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno, esteso ai liberi professionisti dalla legge di stabilità per il 2019. Resto al sud

Si tratta comunque di una agevolazione per i lavoratori autonomi delle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. 

I professionisti dovranno mantenere la sede operativa in una delle suddette regioni interessate e non dovranno essere titolari di partita iva per un’attività analoga a quella per cui richiedono l’agevolazione nei 12 mesi che precedono la richiesta. Resto al sud

L’agevolazione, sotto forma di finanziamento che copre il 100% delle spese ammissibili, è suddiviso in un 35% dell’investimento complessivo a fondo perduto; 

Il restante 65% dell’investimento, in un finanziamento bancario coperto da garanzia del Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese.

Gli interessi sono totalmente a carico di un contributo in conto interessi.

Ogni singolo professionista concorrente al programma di spesa può richiedere un contributo fino a 50 mila euro per ciascun socio, fino ad un ammontare massimo complessivo di 200 mila euro.

Approfondimenti: Franchigia assicurazione auto